Vini bianchi

Vino ottenuto da uve appassite

Bric du Liun

Vino passito Bric du Liun
Vino passito Bric du Liun

“Bric” in dialetto identifica la punta della collina e “liun” la parola leone. La bassa produzione, la sovramaturazione in vigneto, l’appassimento in piccole cassette all’aria aperta e l’intervento della muffa nobile consentono di ottenere un nettare molto concentrato ed avvolgente che, sostenuto però da una buona acidità, non risulta mai stucchevole.

Vitigno

Arneis

Vinificazione

Sovramaturazione in vigneto e appassimento all’aria aperta in piccole cassette per 2 mesi circa. Fermentazione a 18°C.

Maturazione

Per almeno 6 mesi e successivo affinamento in bottiglia.

Caratteristiche organolettiche

Colore giallo dorato, profumi di albicocca e frutta matura, dolcezza, rotondità e grande freschezza in bocca.

Abbinamenti

Formaggi anche molto stagionati, splendido anche da solo come vino da meditazione.

Temperatura di servizio

10 °C - 50 °F

Capacità bottiglie

0,375 L

A noi piace con Castelmagno d’Alpeggio DOP stagionato

Vini bianchi

Il Roero ha come protagonista l’Arneis, il più importante vitigno bianco piemontese, la cui selezione Daivej viene dedicata ai nostri antenati. A Gavi il protagonista diventa il Cortese, mentre la Favorita è la sorella del Vermentino ligure. Per finire in dolcezza, Bric du Liun e Moscato d’Asti.

  • Roero Arneis Docg Daivej

    Roero Arneis

    Daivej

    Scopri
  • Langhe Doc Favorita Servaj

    LangheFavorita

    Servaj

    Scopri
  • Gavi del Comune di Gavi Docg

    Gavi

    del Comune di Gavi

    Scopri
  • Moscato d’Asti Docg AnnaLidia

    Moscato d'Asti

    AnnaLidia

    Scopri

Altri vini

Le conchiglie del Roero

Le conchiglie sono la testimonianza delle origini marine del Roero, un suolo caratterizzato dalle arenarie, rocce costituite da sabbia e calcare. Questo terreno soffice e ricco di minerali esalta le caratteristiche aromatiche dei vini bianchi e dona vini rossi di grande eleganza e longevità.

Etichette d'artista

Un progetto che nasce dalla volontà di abbracciare arte e cultura, affrontando ogni annata un importante tema socio-culturale differente.

Spumanti

I nostri spumanti Metodo Classico nascono nel 1981 dalla passione di Antonio Deltetto per le bollicine. Da un’attenta selezione in vigneto nascono oggi tre cuvée. Per conseguire il massimo della qualità tutte le fasi di produzione, dall’affinamento sui lieviti fino alla sboccatura, sono eseguite nelle nostre cantine sotto la supervisione degli enologi Antonio e Carlo Deltetto.

Barolo

Il nostro Barolo, vinificato fin dal 1961 nella nostra cantina storica in Canale, proviene dal comune di Castiglione Falletto.

Langhe Suasì

Da una piccola selezione di uve raccolte in leggero anticipo, nascono due vini di grande freschezza e bevibilità. Il nome deriva proprio dal dialetto Piemontese “Suasì”, che significa “Scelto”.

Vini rossi

La nostra famiglia ha da sempre creduto nei vitigni autoctoni del Piemonte quali Barbera e Nebbiolo. I vigneti sono scelti valutando terreno ed esposizione nei comuni di Santo Stefano Roero, Castellinaldo e Canale.

Grappe

Dalla collaborazione con la storica distilleria Marolo e da un'attenda selezione delle migliori uve provenienti dagli storici vigneti di San Michele e Braja nascono le nostre grappe: la bianca e l'invecchiata.

Dal 2017 la nostra produzione è certificata come biologica e, nel 2018, la nostra azienda è stata premiata per il suo impegno nella salvaguardia dell’ambiente.

Visita la nostra cantina

Le porte della nostra azienda agricola sono aperte ad accogliervi!
Un ambiente familiare per trasmettervi e raccontarvi tutta la nostra passione attraverso i frutti del nostro lavoro.

Prenota ora la tua visita
Visita la nostra cantina